Conservazione della principale popolazione europea di Berta maggiore mediterranea Calonectris diomedea e altri uccelli pelagici nelle Isole Pelagie

LAYMAN’S REPORT-AZIONE E.4

Marzo 2018

Nell’ambito dell’Azione E.4 sono state realizzate 500 copie del Layman’s report illustranti gli obiettivi del progetto, le azioni realizzate ed i risultati ottenuti.

Clicca sul link per scaricare il file:

Layman’s Report

ARTICOLO SU EUROPEAN JOURNAL OF WILDLIFE RESEARCH

Marzo 2018 La rivista European Journal of Wildlife Research ha pubblicato un articolo sulle Calonetrics Diomedea Di seguito è possibile scaricarlo: Calonectrisdiomedea_ConflictsBreeding&Man_Cianchettietalii2018

CATALOGO SUI PROGETTI LIFE

Novembre 2017 E’ stato pubblicato un catalogo di progetti LIFE che contribuiscono alla gestione delle specie esotiche nell’UE.

Di seguito è possibile scaricarlo:

A-catalogue-of-LIFE-projects-contributing-to-the-management-of-alien-species-in-EU

ARTICOLO SU MERIDIONEWS.IT SUL PROGETTO LIFE+ PELAGIC BIRDS

Novembre 2017 – Sul quotidiano online Meriodnews.it è stato pubblicato un interessante articolo sul progetto Life+ Pelagic Birds dal titolo “Berte maggiori, le sirene dell’isola di Linosa. Progetto di studiosi e abitanti per proteggerle”.

Di seguito è possibile scaricarlo:

http://meridionews.it/articolo/60068/berte-maggiori-le-sirene-dellisola-di-linosa-progetto-di-studiosi-e-abitanti-per-proteggerle/

CONVEGNO FINALE DEL PROGETTO PELAGIC BIRDS

Tra il 18 ed il 21 ottobre 2017 è stato svolto il convegno finale del progetto a Lampedusa, nel corso
del quale è stata effettuata la visita di Linosa il giorno 19. Durante la visita a Linosa è stato fatto un
giro con pullmini per mostrare le aree più significative dell’isola ed i risultati dell’eradicazione delle
specie aliene. Nell’occasione i Carabinieri, Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e
Agroalimentare, hanno donato all’isola di Linosa una scultura di una berta maggiore, che è stata
scoperta dai bimbi della scuola durante una cerimonia in presenza del delegato sindaco e di una
folta rappresentanza della popolazione.
Al convegno, tenutosi nella sede dell’Area Marina Protetta delle Pelagie, hanno partecipato una
cinquantina di persone, inclusi rappresentanti dei diversi beneficiari e di aree protette (Università,
Forestali, Fare Ambiente, operatori di Legambiente della Riserva terrestre di Lampedusa e dell’Area
Marina Protetta). All’apertura della giornata dedicata alle relazioni erano presenti anche il Sindaco
di Lampedusa e Linosa ed il Colonnello dei Carabinieri della provincia di Agrigento. Durante il
convegno sono stati presentati tutti i risultati del progetto ed inoltre sono stati invitati rappresentanti
di altri progetti Life per riferire sulle attività in corso. Dario Capizzi della Regione Lazio ha fatto
una sintesi dei progetti italiani di eradicazione di roditori, Giulia Sozio ha parlato del progetto Life
PonDerat e Fabrizio Petrassi della Regione Lazio del progetto di Citizen Science Life CS Mon.
Inoltre John J. Borg di Malta ha presentato lo status dei Procellariformi nel Mediterraneo e Arianna
Aradis dell’Ispra di Roma una sintesi sull’importanza dell’isola di Linosa per la colonia di Berte
maggiori.

CONVEGNO FINALE A LAMPEDUSA

Clicca sui link per scaricare il programma e la locandina del convegno:
Convegno finale LIFE_Programma Pieghevole

locandina

SITO WEB LINOSANDO

Nell’ambito dell’azione E7 è stato realizzato il sito ecoturistico http://www.linosando.it/index.html

ATTIVITA IN CORSO NEL 2017

Marzo 2017 - Workshop Atlante Enciclopedico – Sottobacino Sicilia – Palermo 1 marzo
La Società Siciliana di Scienze Naturali ha programmato un incontro con il Conservatoire du Littoral (Agenzia nazionale per la protezione delle coste) di Aix-en-Provence (Francia) che dal 2012 coordina la realizzazione di un Atlante Enciclopedico sulle piccole isole del Mediterraneo centro-occidentale, nell’ambito di un programma internazionale denominato “Petites Iles de la Méditerranée (PIM)” (www.initiative-pim.org). Nell’ambito del Workshop, svoltosi presso il Museo Geologico Gaetano Giorgio Gemmellaro, Bruno Massa, Project Manager di “Pelagic Birds”, e Pietro Lo Cascio, hanno presentato una relazione sullo “Status e conservazione dei procellariformi nelle isole circumsiciliane”.

Aprile 2017 – Azione C1
È proseguito il controllo degli erogatori, da cui si è confermato il ridottissimo o mancato consumo di rodenticida da parte del Ratto nero. Nelle trappole per il monitoraggio post-eradicazione posizionate nelle stesse stazioni in cui era stato effettuato prima dell’eradicazione, non è stato catturato neanche un ratto nero.

Aprile 2017 – Azione C3
È stato svolto un sopralluogo per aggiornare la carta dell’attuale presenza delle piante di Nicotiana glauca e continuare le attività di estirpazione.

24 maggio 2017 - Celebrazioni per il 25° anniversario del programma Life e della direttiva Habitat – Dipartimento Regionale Territorio e Ambiente
Nell’ambito delle Celebrazioni per il 25° anniversario del programma Life e della direttiva Habitat, Bruno Massa, Project Manager di “Pelagic Birds” e Gabriella Lo Verde hanno presentato una scheda sintetica sul progetto e sull’attuale stadio di avanzamento.

29-31 maggio 2017
Visita a Lampedusa, Linosa e Palermo del monitor Chiara Caccamo, con la partecipazione dei beneficiari del progetto, per una verifica sullo stato di avanzamento del progetto nei suoi aspetti tecnico-scientifici e amministrativi.

Giugno 2017 – Azione C3
Nell’ambito del Progetto si svolgerà dal 19 al 25 giugno un Corso di Approfondimento tematico in: Progressione su roccia lavica mirata alla estirpazione di Nicotiana glauca a Linosa. Il corso, organizzato dal Gruppo Speleologico della Sezione del Club Alpino Italiano di Palermo, sotto l’egida della Scuola Nazionale di Speleologia, con la direzione di Salvatore Sammataro, ha lo scopo di far conoscere le caratteristiche statiche dell’ambiente vulcanico, le possibilità di progressione, le tecniche d’ancoraggio, e prevede un intervento sulle falesie dell’isola, per estirpare in sicurezza la Nicotiana glauca.

PUBBLICAZIONI RECENTI 2017

RIPRESA DELLE ATTIVITA’ A LINOSA FEBBRAIO 2017_AZIONI C1-C3-E7

Nel mese di febbraio sono riprese a Linosa le attività del progetto da parte dei componenti del Dipartimento SAF impegnati nel progetto (B. Massa, T. La Mantia, G. Lo Verde), alcuni collaboratori e volontari (Angela Cannizzaro, Francesca Cascone, Camillo Cusimano, Antonino La Mantia, Rocco Lo Duca e Giovanna Sala).
Azione C1. È iniziato il sesto controllo degli erogatori; nella maggior parte dei casi il rodenticida è stato trovato del tutto sano o rosicchiato da Topolini delle case, in nessun caso sono state trovate tracce di Ratti neri. Sono state quindi posizionate le trappole per il monitoraggio post-eradicazione nelle stesse stazioni in cui era stato effettuato prima dell’eradicazione, ma non è stato catturato neanche un roditore.
Azione C3. Dopo l’interruzione dei lavori di eradicazione delle piante aliene da parte degli operai forestali stagionali, è stato svolto un sopralluogo per redigere la carta dell’attuale presenza delle piante di Nicotiana e Carpobrotus. Nel corso di una visita successiva, tali piante, perlopiù ricacci o nate da seme, sono state in gran parte estirpate.
Azione E7. La consulente Francesca Cascone ha progettato e svolto il 23 e 24 febbraio due giornate di attività scolastica con gli alunni dell’Istituto comprensivo Luigi Pirandello di Linosa, realizzando con loro una raccolta di rifiuti lungo la costa nei pressi del porticciolo dell’isola e poi tre pannelli che descrivono i rifiuti che si ritrovano spiaggiati e la loro origine. Tale iniziativa è stata ispirata al progetto MARLISCO (http://www.marlisco.eu/). Agli alunni che hanno partecipato all’attività è stata consegnata la seconda versione del libretto divulgativo sul mondo delle berte, realizzata ampliando i contenuti relativi al progetto già presenti nella prima versione e con l’inserimento di tutti i disegni realizzati dagli alunni della scuola nel mese di gennaio.

LA COMMISSIONE EUROPEA ACCOGLIE LA RICHIESTA DI PROROGA DEL PROGETTO

Accolta dalla Commissione Europea la richiesta di modifica sostanziale riguardante la proroga della data di chiusura del progetto, necessaria al completamento delle azioni già intraprese e la modifica di partenariato dovuta all’uscita del Beneficiario Associato Legambiente dal progetto. Sono quindi riprese le attività del progetto, in particolare l’eradicazione del ratto nero (azione C1) e delle piante aliene (azione C3). Sono anche in corso le azioni di divulgazione e monitoraggio degli effetti socio-economici del progetto (azioni E7 e D2).

CAMPO PER L’ERADICAZIONE DELLA NICOTIANA GLAUCA A LINOSA

Tra l’8 e il 12 settembre è stato organizzato un campo per coadiuvare gli operai forestali nell’estirpazione delle piante aliene, in particolare la Nicotiana glauca. Al campo hanno partecipato, oltre i componenti del Dipartimento SAF impegnati nel progetto (B. Massa, G. Lo Verde, T. La Mantia), alcuni volontari e partecipanti ad alcune azioni del progetto: Arianna Aradis (attraverso un accordo con ISPRA), Angela Cannizzaro, Emilio Badalamenti, Francesca Cascone, Silvia Cama, Giovanna Sala, Salvatore Sammataro, Matteo Ribaudo, Ivan Buscemi; questi ultimi tre sono rocciatori del C.A.I. e hanno partecipato per iniziare l’eradicazione della Nicotiana in zone inaccessibili. Inoltre è stato invitato John J. Borg, in qualità di esperto di progetti Life su uccelli pelagici.
Il 9 settembre si è tenuto un incontro con gli operai forestali per programmare la ripresa dell’eradicazione delle piante aliene. Gli operai forestali presenti alla riunione hanno mostrato piena disponibilità a continuare l’opera intrapresa.
Nei giorni del campo sono state eradicate in diverse zone dell’isola centinaia di piante di Nicotiana, tagliando il tronco alla base ed effettuando le iniezioni di Glyphosate nel tronco; inoltre alcune centinaia di piante sono state eradicate anche nella zona dei Fili, grazie all’attività svolta da parte dei rocciatori dopo la necessaria predisposizione di corde di sicurezza.

RICHIESTA MODIFICA SOSTANZIALE ALLA COMMISSIONE

Inoltrata alla Commissione Europea la richiesta di modifica sostanziale riguardante la proroga della data di chiusura del progetto, necessaria al completamento delle azioni già intraprese, la modifica di partenariato dovuta all’uscita del Beneficiario Associato Legambiente dal progetto, nonché la modifica sostanziale al budget determinata da un incremento delle somme inizialmente previste per assistenza esterna.

LEGAMBIENTE ESCE DAL PROGETTO

Il Beneficiario associato Legambiente, con una lettera del 13 maggio, ha comunicato la decisione di uscire dal progetto, in quanto non sono stati chiariti i problemi posti dalla Commissione sul riconoscimento del previsto cofinanziamento con i fondi accreditati dalla Regione e perché il competente Assessorato Regionale Territorio e Ambiente), sulla base dell’attuale bilancio regionale, ha comunicato a tutti gli Enti gestori che non garantisce la copertura finanziaria per l’intero esercizio 2016 delle spese di gestione delle riserve naturali, determinando una grave incertezza sulle risorse finanziarie disponibili per la prosecuzione della gestione della Riserva Naturale Isola di Lampedusa e di conseguenza per l’attuazione del progetto LIFE.

LINOSA CAMP

L’Università di Palermo, in collaborazione con Terra! Onlus, propone un campo di lavoro a Linosa dal 9 al 12 settembre 2016. Il campo si inserisce nell’ambito del progetto LIFE NAT/IT/00093 Pelagic Birds “Conservazione della principale popolazione europea di Berta maggiore e di altri uccelli pelagici delle Isole Pelagie.
Per informazioni sulle attività clicca nel link sottostante.
campolinosa2016

PIANO OPERATIVO AZIONE C1

Piano Operativo del Progetto esecutivo per l’eradicazione del ratto nero a Linosa

mappa degli erogatori collocati a Linosa
Localizzazione degli erogatori contenenti l’esca rodenticida
posizionati a Linosa nel mese di febbraio 2016 (azione C1)

AVVISO PER AFFIDAMENTO INCARICO

 Pubblicato sul sito dell’Università di Palermo l’avviso per l’affidamento di un incarico di prestazione occasionale per lo svolgimento di attività di supporto alla ricerca nell’ambito del progetto “Pelagic Birds LIFE11 NAT/IT/000093” – Azioni A3 (Elaborazione action plans) e C2 (Attivazione misure di biosecurity)

(Avviso per affidamento incarico)

AVVIATA L’ERADICAZIONE DEL RATTO NERO A LINOSA

Dopo un incontro tenutosi il 10 febbraio 2016 a Lampedusa, a cui hanno partecipato rappresentanti del Comune di Lampedusa e Linosa (E. Carraffa, D. Sferlazzo e G. Casamento), dell’ASP Poliambulatorio di Lampedusa (P. Bartolo), del Dipartimento SAF (B. Massa e G. Lo Verde) e del Dipartimento regionale Sviluppo Rurale e Territoriale (G. Marrone e R. Almanso), sono state completate le procedure per la definizione dell’Ordinanza Comunale relativa all’eradicazione del Ratto nero a Linosa (azione C1 del progetto), che è stata emanata il 24 febbraio.
Dal 22 febbraio sono state avviate, con il coordinamento di B. Massa e G. Lo Verde del Dipartimento SAF e con la collaborazione di un gruppo di volontari (A. Aradis, E. Badalamenti, A. Cannizzaro, M. Cecchetti, C. Cusimano, A. Dall’Occo, R. Lo Duca, M. Sinacori) le attività correlate all’eradicazione.
Incontro con la popolazione. Si è svolto il 23 febbraio, con la partecipazione di una trentina di persone. Sono state fornite informazioni e indicazioni sulla derattizzazione, sui potenziali rischi per la popolazione e per gli animali domestici, sono stati mostrati gli erogatori, e sono stati attivati contatti con diversi privati per il successivo posizionamento nelle aree di loro proprietà.
Riempimento degli erogatori con le esche contenenti il rodenticida. Tutti gli erogatori (2800) sono stati attivati con l’esca rodenticida, per consentire in una fase successiva un più veloce posizionamento in tutta l’isola.
Posizionamento delle tabelle segnaletiche. Sono state posizionate in campo trenta tabelle con informazioni sull’eradicazione sulle principali prescrizioni e cautele. Inoltre è stato distribuito in breve documento con le indicazioni da seguire in caso di avvelenamento secondario di animali domestici.
Posizionamento di 2800 erogatori nell’Isola di Linosa. Alla data del 6 marzo i 2800 erogatori sono stati posizionati in campo dai collaboratori al progetto presenti sull’isola, nonché dal personale del DRSRT. Fondamentale è stata anche la collaborazione di alcuni abitanti di Linosa per il trasporto delle scatole contenenti gli erogatori.

AVVISO PER AFFIDAMENTO INCARICO

 Pubblicato sul sito dell’Università di Palermo l’avviso per l’affidamento di due incarichi di prestazione occasionale per lo svolgimento di attività di supporto alla ricerca nell’ambito del progetto “Pelagic Birds LIFE11 NAT/IT/000093” – Azione C1 Eradicazione del ratto nero nell’Isola di Linosa

(avviso n. 157: Avviso per affidamento incarico)

 

ARTICOLI SCIENTIFICI SULLA MIGRAZIONE E LA CONSERVAZIONE DELLA BERTA MAGGIORE MEDITERRANEA

Il 21 dicembre 2015 è stato pubblicato nel sito web dell’ACAP (Agreement on the conservation of albatrosses and petrels), uno degli accordi sulla conservazione che fanno parte del CSM (Convenzione sulla conservazione delle specie migratrici degli animali selvatici) un interessante articolo che riporta i risultati di uno studio sugli effetti che lucie suoni producono sui nidi delle Berta maggiore mediterranea nell’isola di Linosa.

disco dancing: light not sound affects breeding scopoli’s shearwaters

Sono stati pubblicati nel 2014 e 2015 sulle riviste internazionali Current Zoology e Animal Behaviour due interessanti articoli che riportano i risultati di uno studio sulle strategie migratorie della Berta maggiore mediterranea svolto nell’isola di Linosa a partire dal 2010 e concluso durante i primi due anni di svolgimento nel progetto Pelagic Birds.

Current Zoology 2014_Calonectrisdiomedea, Migration Strategies and Sex Mulleretalii

Animal Behaviour 2015_Calonectrisdiomedea, Migration Strategies and Sex Mulleretalii

INCONTRO A LINOSA

Il giorno 5 agosto 2015 alle ore 19 presso l’oratorio di Linosa si è svolto un incontro con la popolazione, in presenza del delegato Sindaco Susanna Errera e di Bruno Massa e Gabriella Lo Verde, per il beneficiario coordinatore del progetto Dipartimento SAF, per dare alcune comunicazioni ai Linosani, in particolare: 1) tra novembre 2015 e marzo 2016, poiché il progetto prevede l’azione di eradicazione del ratto nero tramite l’uso di rodenticidi, sarà necessario avere dalla popolazione la disponibilità ad entrare nelle proprietà private per collocare gli erogatori; 2) nel periodo restante del progetto (fino a fine 2016) si dovrà effettuare l’eradicazione della Nicotiana glauca (in dialetto detta “sucameli”) e del Carpobrotus edulis (barba di giove) in numerose particelle private; 3) nell’impossibilità di contattare ogni singolo proprietario il beneficiario coordinatore procederà alla pubblicazione di un avviso in cui sia indicato che i privati che non vogliono che sia effettuata l’eradicazione dei ratti e delle piante aliene nella loro proprietà ne diano comunicazione al Comune; 4) è stata data comunicazione che nel periodo di derattizzazione sarà necessario il divieto cautelativo di raccolta di lumache per fini alimentari allo scopo di evitare casi di avvelenamento secondario; 5) nel periodo di eradicazione dei ratti verrà richiesto che la farmacia abbia disponibilità di una scorta di vitamina k (antidoto anti-emorragico).
All’incontro hanno partecipato una trentina di persone; ha avuto luogo un dibattito, da cui è emersa la volontà della popolazione di autorizzare sia la derattizzazione che l’eliminazione delle piante aliene nelle proprietà private.
Il coordinatore del progetto infine ha promesso di inviare in tempi brevi la documentazione necessaria al Comune di Lampedusa e Linosa per richiedere l’ultima autorizzazione per le attività di cui sopra.

Linosa_agosto2015

PRIMA CONFERENZA DI SERVIZI ERADICAZIONE RATTI LINOSA

Giorno 16 luglio 2015 ha avuto luogo la prima riunione di Conferenza di Servizi (ai sensi dell’art. 14 e segg. della legge 241/1990 e s.m.i.) relativamente al progetto di eradicazione totale del ratto nero sull’intero territorio dell’isola di Linosa (in attuazione del progetto LIFE+ NAT/IT 00093 PELAGIC BIRDS”) La conferenza si è svolta in presenza dell’associazione capofila del progetto Life (DIPARTIMENTO SCIENZE AGRARIE E FORESTALI dell’Università degli Studi di Palermo [DSAF]) e di tutti i partner associati (LEGAMBIENTE, FAREAMBIENTE, Dipartimento Regionale AziendaFforeste Demaniali [DRSRT]). Sono inoltre intervenuti l’Assessorato Regionale alla Sanità, l’Assessorato Regionale alle Risorse Agricole e Forestali, il Dipartimento Regionale Sviluppo Rurale e Territoriale e l’ASP di Palermo. Il Comune di Linosa ha fatto pervenire il proprio parere favorevole con alcune prescrizioni. La riunione si è svolta altresì in presenza del Dr. Paolo Sposimo, che ha fornito agli intervenuti una panoramica sugli aspetti tecnici del progetto esecutivo di eradicazione del ratto nero.

CONVOCAZIONE CONFERENZA DI SERVIZI ERADICAZIONE RATTI LINOSA

AZIONE C.3

Ottobre 2014 - È partita l’Azione C.3 del Progetto, che mira all’eliminazione di due specie vegetali esotiche invasive, Carpobrotus edulis e Nicotiana glauca, nell’isola di Linosa. L’eradicazione verrà effettuata con diverse modalità per Carpobrotus edulis (eradicazione e trasporto in discarica, copertura con teli, messa a dimora di arbusti autoctoni) mentre per Nicotiana glauca si effettueranno il taglio e il trasporto in discarica.

tabellasemplicefinita

INCONTRO CON IL MONITOR

8 settembre 2014 – Incontro con il monitor C. Caccamo, cui hanno partecipato tutti i beneficiari del progetto, per fare il punto della situazione sulla base dello stato di progressione delle azioni.

ASPETTANDO LE BERTE MAGGIORI – VIDEO

en_BertamaggioreLe specie_03

5 luglio 2014 – Programma RAI Linea Blu – Puntata sull’isola di Lampedusa [Intervista sulla Berta Maggiore al minuto 00:39:10]

Linea Blu – Video Rai.TV

CORSO DI APPROFONDIMENTO EXTRACURRICULARE

9 – 21 giugno 2014 – Il Dipartimento SAF ha organizzato, parallelamente alle attività previste nel progetto LIFE+ Pelagic Birds, un Corso di approfondimento extracurriculare indirizzato agli studenti dei Corsi di Laurea in Scienze Forestali ed Ambientali, che si articolerà in lezioni teorico/pratiche e nello svolgimento di esercitazioni che si svolgeranno a Linosa, dove gli studenti parteciperanno alla eradicazione delle specie aliene, e a Lampedusa dove si visiteranno le aree rimboschite negli anni ‘60, le aree in cui sono stati attuati gli interventi di rinaturalizzazione a monte della Spiaggia dei Conigli e le aree di saggio permanenti sulla evoluzione della vegetazione. Nel mese di giugno si sono tenuti dei seminari introduttivi sulle seguenti tematiche: Storia naturale delle isole Pelagie; Monitoraggio di flora, fauna e suolo; Adattamenti delle piante e tecniche di rimboschimento in ambienti aridi; Conservazione della diversità e gestione dei sistemi agroforestali: insularità, speciazione, specie aliene; SIC, ZPS e altri strumenti di tutela del territorio operanti in Sicilia; Presentazione del progetto LIFE Pelagic Birds. I seminari, tenuti da docenti del dipartimento e da collaboratori del progetto Pelagic Birds, hanno registrato una puntuale e attenta partecipazione da parte degli studenti. Invio Progress Report

ARTICOLO DIVULGATIVO SU PELAGIC BIRDS

28 aprile 2014 – Sul quotidiano “Giornale di Sicilia” è pubblicato un ampio articolo divulgativo sul progetto Pelagic Birds.

GiornalediSicilia 29Apr2014

INCONTRO ALL’ASSESSORATO REGIONALE RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI

21 gennaio 2014 – Presso l’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari si è tenuto un incontro tra il dott. Angelo Salsi, Capo-Unità LIFE Natura ed i referenti dei progetti siciliani LIFE+. Hanno fatto parte della delegazione anche la dott.ssa Els de-Roeck, referente tecnico presso l’Unità LIFE Natura per alcuni dei progetti attualmente in corso in Sicilia, il Dott. Michele Lischi e il Dott. Alberto Cozzi del Gruppo Esterno di Monitoraggio Astrale-Timesis. Nel corso della riunione il prof. B. Massa, Project Manager di “Pelagic Birds”, ha presentato una scheda sintetica sul progetto. L’incontro ha costituito un importante momento di condivisione delle esperienze gestionali, con lo scopo di formulare ipotesi di soluzioni condivise per migliorare e armonizzare le procedure amministrative e gestionali da parte degli Enti Regionali che partecipano ai progetti LIFE+.

ARTICOLO SULLA RIVISTA “IL FORESTALE” SUL PROGETTO LIFE+ PELAGIC BIRDS

Dicembre 2013 – Sulla rivista “Il Forestale” “(XIV – N. 77 novembre/dicembre 2013) è stato pubblicato un interessante articolo di Marco Fiori sul progetto Life+ Pelagic Birds dal titolo “Chi salverà le sirene. L’Isola di Linosa, scrigno di rara bellezza, custodisce la berta maggiore un uccello raro e protetto”.

Di seguito è possibile scaricarlo:

Articolo de Il Forestale sul progetto Life+ Pelagic Birds

SEMINARIO INFORMATIVO ResilForMED

6 novembre 2013 – Convegno Resilformed e presentazione del progetto Pelagic Birds. Si è svolto presso la facoltà di Agraria un seminario organizzato dai beneficiari del progetto Life+ Resilformed. In quella occasione è stata presentata una sintesi delle attività in corso del progetto Life+ Pelagic Birds.

Programma seminario nov. 2013

VISITA DEL MONITOR A LAMPEDUSA, LINOSA E PALERMO

en_Life_Linosa_3009-021013_TLM (86)

30 settembre – 4 ottobre 2013 – Visita a Lampedusa, Linosa e Palermo del monitor C. Caccamo, per una verifica sullo stato di avanzamento del progetto nei suoi aspetti tecnico-scientifici e amministrativi. Vedi le foto

ARTICOLO SULLE SPECIE ESCLUSIVE O MINACCIATE NELLE ISOLE SICILIANE

2013 – Negli atti del secondo convegno di Botanica “Islands and Plants preservation and understanding of flora on Mediterranean Islands”, tenutosi a Minorca, è stato pubblicato un interessante report sul numero delle specie esclusive o specie minacciate delle piante vascolari delle piccole isole circumsiciliane. Di seguito il link per scaricarlo: Articolo sul numero delle specie esclusive o minacciate delle piante vascolari delle piccole isole circumsiciliane

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

en_02_IMG_0464

10 dicembre 2012 – Conferenza stampa nella sede del Beneficiario Coordinatore, presso il Rettorato dell’Università di Palermo. Vedi tutte le foto

INCONTRO CON I REVISORI

24 ottobre 2012 – Incontro con i revisori Michele Lischi e Chiara Caccamo, che hanno presentato tutte le possibili problematiche nella gestione tecnico-amministrativa del progetto.

PARTE IL PROGETTO LIFE11 + NAT/IT/000093 “PELAGIC BIRDS”

Giugno 2012 – Parte il progetto LIFE11 + NAT/IT/000093 “Pelagic Birds” riguardante la “Conservazione della principale popolazione europea di Berta maggiore mediterranea Calonectris diomedea e altri uccelli pelagici nelle Isole Pelagie”.

Beneficiario Coordinatore
Università degli Studi
di Palermo
DIPARTIMENTO SCIENZE AGRARIE E FORESTALI
Beneficiario Associato
Dipartimento Regionale Azienda Regionale
Foreste Demaniali

Beneficiario Associato
Fare Ambiente
Movimento Ecologista Europeo
Coordinamento Regionale della Sicilia
Beneficiario Associato
Legambiente
Comitato Regionale
Siciliano
ONLUS
Contatore visite gratuito